Il Sanpietrino giornalino degli studenti del Liceo Benedetto da Norcia

+Ricicli + Viaggi

+Ricicli + Viaggi

(Viviana De Bellis, Luca Martini, Arianna Mastrangeli) – L’iniziativa di Atac, in accordo con il comune di Roma, permette di acquistare titoli di viaggio riciclando bottiglie in Pet di qualsiasi formato: scaricando le app ‘’MyCicero’’ o ‘’Tabnet’’, ogni utente è dotato di un codice a barre con cui, una volta scannerizzato dall’eco-compattatore, accumula gli ecobonus (pari a €0,05). Quindi sono sufficienti 30 bottiglie per poter acquisire un biglietto della metro. Le macchine ‘’mangia plastica’’, installate dal consorzio Coripet, sono collocate nelle stazioni metro San Giovanni (linea C), Piramide (B) e Cipro (A).

La sperimentazione – che durerà 12 mesi – è molto apprezzata dalla cittadinanza che definisce quest’iniziativa un ‘’modo intelligente per incentivare l’acquisto del biglietto e il riciclo delle bottiglie di plastica’’, nonostante l’iniziativa non sia molto conosciuta complice, probabilmente, la scarsa pubblicità che ha accompagnato il debutto

Se a Roma sono in pochi a conoscere +Ricicli + Viaggi, all’estero i media – Efe, Liberation, The Green Optimistic – hanno dato ampio risalto alla campagna riconoscendo in essa un ‘’modello ecosostenibile che aumenta la consapevolezza dell’importanza di ridurre, riciclare e riutilizzare, premiando il comportamento virtuoso dei cittadini’’.

Ma i romani non sono pienamente soddisfatti del servizio, poiché accade spesso che gli eco-compattatori siano colmi in breve tempo o malfunzionamenti delle macchine ne impediscano l’utilizzoper non parlare delle interminabili code che fanno desistere anche l’utente con le migliori intenzioni. . Necessario, secondo molti utenti, installare nuove macchine per rendere il servizio pienamente efficace

Purtroppo non tutti sono coscienti dell’importanza tanto di riciclare quanto di fare il biglietto: alcuni vandali avevano scollegato dei cavi nella macchina di Piramide nel settembre scorso, come ha riportato l’azienda ATAC sui social.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.